ITA
MENU
La cura di un unghia incarnita da parte del podologo Unterfrauner Trattamento di verruche e callosità Trattamento delle Micosi(funghi) da parte del podologo Michele Unterfrauner L'importanza del piede per i bambini ed in gravidanza La cura del piede dello sportivo

Trattamento podologico a Bolzano

Rivolgersi ad un esperto del piede come il Dott. Unterfrauner, significa affidarsi ad un professionista qualificato. Gli studi e l’esperienza permettono di trattare anche le problematiche del piede più comuni come unghie incarnite, verruche e calli con la dovuta accuratezza, le migliori strumentazioni e tecniche innovative.  Tutti i trattamenti podologici sono prestazioni sanitarie, e quindi sono deducibili 730.

I problemi più comuni: unghie incarnite, verruche e calli

Unghie incarnite, verruche e callosità sono le problematiche più frequenti che il Dott. Unterfrauner tratta quotidianamente. Sono problematiche comuni, ma alle quali comunque va data la giusta attenzione e la corretta terapia: unghie incarnite e verruche sono patologie potenzialmente pericolose e invalidanti, che se sottovalutate o trattate scorrettamente da personale non qualificato vanno ad aggravarsi e complicarsi ulteriormente.

Le callosità se sottovalutate evolvono in condizioni croniche dolorose, capaci di alterare la corretta postura, la qualità della vita e l'autonomia della persona.


Altri trattamenti podologici:

  • Terapia per il riequilibrio dei carichi e della corretta funzionalità del piede
  • Trattamento Onicocriptosi (unghia incarnita)
  • Trattamento di Ortonixia (rieducazione ungueale)
  • Trattamento di unghie patologiche
  • Trattamento ulcere e ferite del piede
  • Trattamento delle Ipercheratosi (callosità e occhi di pernice)
  • Trattamento delle Verruche podaliche
  • Trattamento delle Micosi (funghi)
  • Trattamento della Fascite Plantare
  • Laser terapia
  • Taping Neuromuscolare

Affidarsi alla professionalità di uno Studio Podologico è fondamentale per ogni tipo di piede

Il piede: 26 ossa, 33 articolazioni, 20 muscoli e un'infinità di connessioni nervose senso-motorie con il cervello. Dopo il cuore è la seconda pompa circolatoria dell'organismo. È l'unica interfaccia che il corpo umano ha con il suolo. Recettore fondamentale per la percezione dell'ambiente circostante e allo stesso tempo organo motorio che consente il movimento, al bambino che inizia i primi passi, all'adulto che lavora e si sposta nel mondo, all'anziano che necessita di mantenersi autonomo. Ogni tipo di piede ha le proprie esigenze e necessita di particolari attenzioni.


Piede Diabetico

La condizione del piede nei pazienti diabetici è particolarmente delicata, sia per la maggiore facilità di sviluppare patologie complicate come le ulcere distrofiche, sia per la maggiore attenzione da riservare a tali pazienti durante l'anamnesi, i test clinici e i trattamenti podologici.


Piede Sportivo

Sia a livello professionistico che amatoriale, il piede dello sportivo rappresenta un importantissimo ed indispensabile strumento di lavoro che gli consente di muoversi agilmente nello spazio e di compiere gesti sportivi complessi.

È importante quindi valutare l'atteggiamento posturale, compensare i sovraccarichi, i fattori di ereditarietà o le anomalie nella struttura e nella biomeccanica del piede attraverso specifici plantari.

Le conseguenze negative inoltre, che si verificano dopo un infortunio si possono protrarre per anni, provocando disfunzioni anche importanti al piede e al sistema posturale. Riconoscere la natura del trauma e individuare la giusta soluzione può fare la differenza tra svolgere l'attività fisica in maniera efficiente e salutare o deleteria.


Piedi e gravidanza

Nella maggior parte delle donne in gravidanza si possono riscontrare alterazioni ai piedi che molto spesso vengono trascurate: l'abbassamento dell'arcata plantare,  unghie incarnite, piedi gonfi, vene varicose, dolori alla pianta e alluce valgo.


Piedi del bambino

Per il bambino il piede è un organo motorio fondamentale che nei primissimi anni di vita si evolve, portandolo dal camminare carponi, ai primi passi sulle due gambe.

Il piede è anche un organo di senso che permette al bambino di scoprire il mondo attraverso le sensazioni raccolte e l'equilibrio. Occorre dunque dedicargli la giusta attenzione per evitare o limitare l'insorgenza di problematiche in età adulta.


Piede dell'anziano

Piedi in salute e sotto controllo garantiscono movimento e stabilità, prerogative fondamentali per evitare rovinose cadute a terra con conseguenze anche gravi. Pertanto il piede dell'anziano ha un assoluto bisogno di cure e attenzioni in quanto è strumento cardine per il mantenimento di una buona autonomia.


Altre problematiche del piede: reumatico, piatto e cavo

Piede reumatico

Molti pazienti affetti da patologie reumatiche o autoimmuni sanno bene quanto sia importante tenere sotto controllo tale condizione e anche quali sono le conseguenze di un piede reumatico non curato.

Piede Piatto

Esistono numerosi tipi di piede piatto o piede pronato ed altrettante cause che lo provocano come squilibri neuromuscolari, lassità legamentosa, cause genetiche o perfino le paralisi.

Piede Cavo

Il piede cavo è un piede che durante la camminata, la corsa, ma anche in statica, appoggia maggiormente sulla sua porzione anatomica esterna. Solitamente si tratta di un piede rigido e deficitario nell'attività di ammortamento delle forze al suolo, pertanto è un piede che tende a sovraccaricarsi nelle zone di maggior pressione, provocando microtraumi ripetuti nel tempo.